123645698I Libri delle Rune Zen

LA NASCITA DELLE RUNE ZEN

sussurriSono tornata col pensiero indietro nel tempo, ai giorni in cui mi dedicavo per la prima volta a scrivere delle Rune, quei piovosi monsoni indiani che rendono tutto un pò umido e grigio ma che favoriscono l’introspezione. Ed è coltivando il dialogo con me stessa che ricordo di aver scritto quei primi messaggi runici. Erano solo per me, per evitare le mie stesse manipolazioni, quegli aggiustamenti disonesti che ognuno fa con se stesso e che io riconoscevo, mentre leggevo le Rune a me stessa. Per evitare i miei stessi sabotaggi, decisi di fermare su carta un messaggio chiaro ed essenziale, che onorasse il senso più profondo di ogni Runa, ma che fosse inappellabile, come l’adamantina saggezza Zen. Così sono nati i primi  messaggi, brevi, chiari ed inossidabili. Solo in seguito li accompagnai con piccole poesie che condensavano il senso d’ogni Runa con un haiku, una piccola poesia Zen. Anche in quella occasione ho cercato di realizzare messaggi della massima snellezza possibile. Chiari, essenziali, Zen. Le Rune Zen sono nate  come messaggi Zen, così semplici da non  lasciarmi  fuggire dallo specchio da me interrogato e  che mi rimandava a me stessa.